I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Riforma delle tariffe elettriche

Perchè saremo più liberi di utilizzare elettrodomestici efficienti?

La riforma delle tariffe elettriche consente di liberare il potenziale di apparecchiature elettriche efficienti (come pompe di calore, auto elettriche, piastre a induzione, ecc.), fino al 2015 frenate dagli eccessivi costi di utilizzo per la progressività della tariffa, consumi elettrici che potranno essere sostitutivi di quelli di altri vettori energetici (gas, gpl o altro), per loro natura molto meno rinnovabili, portando anche a un ulteriore possibile risparmio complessivo oltre che a una riduzione dell'inquinamento nei centri urbani.

Chi, per riscaldare la propria abitazione, voleva prima del 2015 utilizzare un'efficiente pompa di calore veniva penalizzato dalle più alte tariffe progressive. Con la riforma, e quindi con una più stretta aderenza ai reali costi, potrà più liberamente scegliere se utilizzare la pompa di calore ad altissima efficienza senza essere penalizzato, anzi magari risparmiando se, guardando all'intero bilancio energetico della famiglia, potrà così sostituirla al gas. 
Non va dimenticato inoltre che queste apparecchiature elettriche sono quelle che meglio si adattano a un aumento della penetrazione delle fonti rinnovabili, dei sistemi di accumulo e dell'energia da loro stesse prodotta, sia di provenienza dalla rete sia autoprodotta e consumata sul posto con i piccoli impianti di produzione rinnovabili sempre più diffusi.

Richiedi informazioni

* campi obbligatori

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI ASSOCLIMA PER RICEVERE TUTTE LE NEWS

Vuoi rimanere sempre aggiornato?